Yoga bimbi e gli animali


Asana, Animali e yoga

Nello yoga il mondo animale è di elevata importanza e numerose sono le asana che si ispirano ad esso. 

L’importanza di trasformasi in animali, imitandoli o attraverso gli indumenti, era già nota in tempi antichi dagli sciamani. Essi credevano che questa uscita da se stessi permettesse l’ esperienza estatica. Inoltre gli animali erano portatori di una mitologia e quindi imitarne le mosse permetteva allo sciamano di ‘’assorbirne’’ il potere. Diventava così qualcosa di ben più grande e possente della sua individualità, dimenticando i limiti e i falsi parametri umane. Imitare i modi degli animali, i loro passi, il loro respiro, le loro grida permetteva di trovare una nuova dimensione della vita: la spontaneità, la libertà e la sintonia con tutti i ritmi cosmici.

Nel metodo yogalé utilizzato da Junior yoga Club durante la storia i bambini diventano protagonisti del racconto trasformandosi, tra i vari personaggi, anche in animali.

Baddha konasana o posizione della farfalla

Baddha konasana o posizione della farfalla

Questa trasformazione permette loro di viaggiare con la mente in modo spaziale e non analitico,  di ‘’uscire’’ dal loro solito ruolo di figlio-studente per immedesimarsi in qualcun altro. In questo modo si dà loro la possibilità di scoprire caratteristiche del proprio carattere. In un ambiente protetto è più semplice esprimere tutte le emozioni che questo comporta. Spesso i bambini non hanno mai visto coi propri occhi questi animali e ciò consente loro di interpretarli utilizzando la fantasia che viene applicata attraverso un’ azione concreta e reale. Inoltre, fin dall’ antichità, gli animali sono associati a una virtù, per esempio il cane alla fedeltà, il leone il coraggio, l’astuzia alla volpe, la  tigre alla forza, al serpente la scaltrezza…

Anche nelle storie di yogalé ogni animale-personaggio  ha una propria individualità e una caratteristica predominante, perciò immedesimandosi in loro gli yogini possono sperimentare, in un ambiente fantasioso e protetto, qualità che li aiuteranno nello sviluppo della personalità.

Bisogna infatti ricordare che parte dell’apprendimento nei bambini avviene per imitazione, cose che accade anche negli animali, attraverso l’osservazione e la riproduzione. Da parte nostra, una visione dettagliata e globale sul modo in cui le asana (esercizi) vengono interpretate, ci permette di comprendere molto del mondo del bambino. Col tempo, ogni bambino troverà il proprio animale preferito, sulla base delle caratteristiche dell’animale in funzione del loro stato emotivo e di come vorrebbero trasformarlo in quel momento. Proprio come gli sciamani, i bambini possono così ‘’assorbirne’’ le qualità attraverso la spontaneità, la libertà e il divertimento. Va però detto che per i bambini è molto più semplice lasciarsi andare a queste emozioni di quanto non lo sia per gli adulti. Non è affatto semplice per un adulto immaginarsi correre e ruggire insieme ad altri adulti.

Anche questo è yogalé. Noi cantastorie impariamo a superare gli schemi e i preconcetti per poter così giocare al gioco degli animali e allo stesso tempo insegniamo ai bambini a non perdere questa innata spontaneità!

Vorrei ora portare l’esempio di Simhasana o posizione del Leone.

simhasana o posizione del leone

Durante le lezioni nelle varie scuole una delle posture più divertenti per i bambini era proprio quella del Leone. E’ un animale forte e coraggioso e i bambini si sentono un po’ così di natura o aspirano a esserlo. Anche chi per indole si sente meno forte, osservando i compagni enfatizzare questo asana (esercizio) prende coraggio e lo riproduce senza alcun problema. La palestra si riempie così di leoni coraggiosi, sorridenti e fiduciosi in men che non si dica.

E’ un’ottima postura da insegnare ai bambini per i suoi numerosi benefici. Dopo un periodo di pratica continuativo, il loro modo di esprimersi diviene più chiaro grazie all’ acquisizione di coraggio e fiducia in se stessi. E non da ultimo, mantiene tonico il platisma (muscolo della gola). Senza contare i numerosi benefici che arreca alle orecchie e agli occhi aiutando a prevenire il mal di gola e raffreddori.

Rispondi