La fiducia nel processo


Fiducia nel processo.

In questo periodo di attività c’è stato un momento in cui ho cercato di identificarmi piccola ed è allora che è scattata la scintilla. É fantastico come i bambini sappiano dimostrarsi dei grandi insegnanti, dei grandi maestri pazienza ma sopratutto un immenso motore di Fiducia. 

Insegnare yoga ai bambini ci dà la possibilità di tornare bambini e di uscire dall’abitudinario, dalla vergogna, dalla paura e dal giudizio. Ci riporta in contatto con quella parte di noi che ci ha sempre riempito di gioia, quel bambino interiore che ci accompagna con fiducia nella vita di ogni giorno, con la sua capacità di immaginare e di creare. 

Ci permette di confrontarci con la realtà, perché non incontreremo mai nessuno sincero quanto un bambino. Lo yoga bimbi mette alla prova la nostra capacità di lasciar andare e di inventare.

Lo yoga bimbi ricorda il valore della fiducia, in se stessi e negli altri, senza le paure e i timori che colorano la quotidianità. Ci accompagna in un immenso processo di crescita e nell’abbandono di tutte quelle sovrastrutture dettate dall’ego e dal controllo. Il metodo yogalé utilizza un approccio propositivo e non direttivo e questo insegna a Essere con fiducia senza troppe convinzioni e senza il potere dell’io.

Essere insegnanti, genitori, fidanzati o amici non significa poter decidere per gli altri. Ognuno è alla guida del proprio percorso e chi incontriamo o a chi insegniamo è qualcuno a cui dobbiamo cercare di trasmettere nel massimo e nel meglio che riusciamo, senza imporlo. E anche questo è un insegnamento (delle volte difficile da digerire).

Dobbiamo permettere a tutti (entro i limiti e nel modo corretto) di scegliere se accettare ciò che abbiamo da dare. La maggior parte delle volte se non accade è perché non è il momento. Probabilmente quelle parole riaffioreranno alla memoria nel momento opportuno. Ma in ogni caso è fondamentale rispettare i tempi altrui senza perdere fede o mettere in dubbio ciò che si fa. 

Fiducia in ciò che si fa; fiducia in ciò che si è e si dice, fiducia per ciò che lo Yoga è.

È per questo che credo che insegnare Yoga sia una grandissima forma di apprendimento, per se stessi e per gli altri, sopratutto ai nostri giorni. Ogni volta, con il giusto ascolto, la propriocezione e un’obiettiva visione di ciò che abbiamo intorno, possiamo scoprire mille modi di fare dare e ricevere. Lo yoga ci insegna a fidarci nel processo dell’insegnamento. Apre le porte del rispetto: per chi abbiamo avanti, per noi stessi e per ciò che lo Yoga è.

Francesca Scuteri, insegnante Junior Yoga Club metodo Yogalé

 

 

Rispondi