Benefici del Portare

Lo Yoga in fascia® rinforza il legame con il bimbo.

Portare il proprio figlio non significa solamente trasportarlo da un luogo all’altro, significa offrirgli uno spazio all’interno di se stessi, significa fargli posto accanto al cuore per permettergli di sentirsi al sicuro, significa condividere lo stesso respiro (pranayama). “L’istinto materno” porta la donna a sentire il bisogno di contatto fisico con il bambino, di prendere in braccio il neonato, di sapere come sta e prova dispiacere e disagio quando ne è lontana. Yoga in fascia® dà la possibilità di riuscire a fare qualcosa per se stesse e contemporaneamente anche per il proprio bambino.

La fascia è uno strumento che favorisce e permette sia il legame, trasmettendo un senso di continuità con lo stato gestazionale, sia il passaggio graduale verso il mondo esterno. Favorisce uno sguardo sul mondo da una posizione di sicurezza, rafforza il legame e al contempo offre uno slancio verso l’autonomia. Tanto il legame primario sarà stato armonico e sintonico, quanto il futuro adulto saprà concedersi al mondo degli oggetti e delle relazioni, saprà amare e coinvolgersi nel bene comune, per il bene comune. – Portare i piccoli – Esther Weber

Benefici del portare:

  • sviluppo motorio, neuronale e sensoriale
  • sviluppo contatto visivo con la mamma (senso di sicurezza)
  • libertà di movimento per la mamma-bambino
  • maggiore connessione con chi portatore
  • sviluppo cognitivo e affettivo maggiore
  • riduce plagiocefalia
  • previene la displasia dell’anca
  • si evitano gli eccessi di stimolazione
  • i bambini diventano più sicuri e rilassati

Percorso di Lo Yoga in fascia® 0-2 anni presso Officine Olistiche

Rispondi