Yoga in gravidanza

Praticare yoga in gravidanza consente alla gestante di fermarsi e calmarsi, per essere in grado di ricevere questo dono e sentire la propria forza che aumenta. Diventa così più istintiva e più intuitiva, più capace di rispondere con tutto il suo essere alla trasformazione che si sta compiendo in lei. In questo processo riesce ad evolversi, a rinascere, attraverso il passaggio da donna a madre. Si prepara ad affrontare con fiducia le sfide che l’attendono – Yoga per il parto: Janet Balaskas

Il corpo della madre durante la gravidanza è il primo luogo in cui il bimbo cresce.

Il corpo della madre è il luogo dove si formano le funzioni principali fisiche ed emozionali del bambino. Tra mamma e bambino avviene un legame psicofisico che precede l’attaccamento che interviene immediatamente dopo la nascita. Mamma e bambino durante la gravidanza sono molto uniti e i ritmi fisiologici sono sincronizzati.

La gravidanza è un periodo in cui la donna ha bisogno di essere nel pieno delle sue capacità: deve raccogliere tutte le sue forze, acquisite nel corso della propria esperienza personale e quelle intrinseche, istintive per prepararsi al parto e al cambiamento.

Lo yoga in gravidanza aiuta ad aumentare energia e vitalità, a rilassarsi e a calmare la mente. I sensi vengono rivolti verso l’interno con una consapevolezza e percezione nuovi, in maniera più rilassata, aumentano così energia e spazio.

Lo yoga in gravidanza ristabilisce l’equilibrio nel corpo grazie alla sintonia tra movimento e respiro donando leggerezza. E’ un modo di praticare yoga dolce, profondo, tranquillo e delicato che permette di lasciare andare, di creare spazio senza forzare, di accogliere il cambiamento fisico e mentale arrendendosi alla forza di gravità.

Il corpo di una gestante è un corpo molto reattivo ai cambiamenti. Le tecniche di respirazione e insegnano alla gestante a rilassarsi durante tutta la gravidanza e la accompagno nel viaggio verso la nascita.

Da settembre il giovedì mattina presso Officine Olistiche con Francesca

Rispondi